Festivaletteratura Festivaletteratura Festivaletteratura Festivaletteratura
Festivaletteratura

L'IMMAGINE DELLA CITTÀ

costruzione della memoria fra spazio e comunità

speranza

la linea gialla e nera suddivisa in tante spesse sezioni, fissata alla pavimentazione con chiodi o viti e rattoppata alla meglio con dei pezzi di nastro adesivo incontra sulla sua strada l'accogliente linea blu, colore simbolo del 20 Festival della Letteratura di Mantova. la sensazione di serenità del blu che impedisce e contrasta l'avanzare di un ammasso eterogeneo, disarmonico e poco rassicurante: quale migliore metafora per suggerire il cambiamento e sperare in un futuro migliore? E che dire dell'albero verde che spunta dall'essenza vitale del colore blu, lo stesso blu che ha catturato l'interesse della giovane donna?
motivazione
perché credo che esprima con linearità il senso dell'incontro tra genti, storie, sogni e illusioni d'ognuno di noi che attratto dalla molteplicità degli eventi e dalla bellezza della città errava per le vie e le piazze alla ricerca di qualcosa che certamente avrebbe trovato dietro un angolo o dentro un palazzo o sotto un tendone.
data immagine
09 Settembre 2016
luogo ripresa
SORDELLO, PIAZZA (in prossimità del tendone libreria)
dispositivo ripresa
fotocamera
cromatismo
colore
Festivaletteratura
Festivaletteratura
Festivaletteratura